Art 10 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (aggiornato 2018)

Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia:

Art. 10 (L)

Interventi subordinati a permesso di costruire

(legge n. 10 del 1977, art. 1; legge 28 febbraio 1985, n. 47, art. 25, comma 4)

1. Costituiscono interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e sono subordinati a permesso di costruire:a) gli interventi di nuova costruzione;

b) gli interventi di ristrutturazione urbanistica;

c) gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino →modifiche della volumetria complessiva degli edifici o dei prospetti,← ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d’uso, nonchè gli interventi che comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni.*

2. Le regioni stabiliscono con legge quali mutamenti, connessi o non connessi a trasformazioni fisiche, dell’uso di immobili o di loro parti, sono subordinati a permesso di costruire o a →segnalazione certificata di inizio attività←.*

3. Le regioni possono altresì individuare con legge ulteriori interventi che, in relazione all’incidenza sul territorio e sul carico urbanistico, sono sottoposti al preventivo rilascio del permesso di costruire. La violazione delle disposizioni regionali emanate ai sensi del presente comma non comporta l’applicazione delle sanzioni di cui all’articolo 44.

* Modifiche da ultimo apportate (vedi testo tra le freccette “→←”) dal d.l. n. 133 12 settembre 2014, convertito con modificazioni dalla l. n. 164 11 novembre 2014

Precedente Presupposti dei provvedimenti repressivi degli abusi edilizi, Tar Campania sentenza n. 1205 23 febbraio 2018 su motivazione ordine di demolizione, legittimo affidamento del privato e silenzio-rigetto a seguito dell’istanza di accertamento di conformità (art. 36 DPR 380 2001) | Giurisprudenza dopo Plenaria n. 9/2017 Successivo Aggiudicazione secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, lex specialis che prevede offerta tecnico-funzionale ed offerta economica in un’unica busta: illegittimità