Art 104 Codice del processo amministrativo – testo in vigore e giurisprudenza

Art 104 cpa: norma e sentenze (articolo aggiornato)

Art 104 Codice del processo amministrativo Nuove domande ed eccezioni

1. Nel giudizio di appello non possono essere proposte nuove domande, fermo quanto previsto dall’articolo 34, comma 3, nè nuove eccezioni non rilevabili d’ufficio. Possono tuttavia essere chiesti gli interessi e gli accessori maturati dopo la sentenza impugnata, nonchè il risarcimento dei danni subiti dopo la sentenza stessa.

2. Non sono ammessi nuovi mezzi di prova e non possono essere prodotti nuovi documenti, salvo che il collegio li ritenga indispensabili ai fini della decisione della causa, ovvero che la parte dimostri di non aver potuto proporli o produrli nel giudizio di primo grado per causa ad essa non imputabile.

3. Possono essere proposti motivi aggiunti qualora la parte venga a conoscenza di documenti non prodotti dalle altre parti nel giudizio di primo grado da cui emergano vizi degli atti o provvedimenti amministrativi impugnati.

Giurisprudenza art 104 Codice del processo amministrativo:

Art. 104, comma 2 cpa, nuovi documenti, no produzione ex novo

Tutti gli articoli Codice del processo amministrativo (in fase di aggiornamento):

Art. 1

art 55 cpa

art 104 Codice del processo amministrativo

Art 119 cpa

Art 133 cpa

Art. 135 cpa

Precedente Oneri della sicurezza aziendali, indistinguibilità nell'offerta, esclusione dalla gara: inammissibile azione di accertamento sull’adeguatezza dell’offerta Successivo 614 bis cpc "Misure di coercizione indiretta" - Articolo in vigore e testo storico