Art 26 cpc Foro dell’esecuzione forzata (aggiornato)

Art 26 cpc Foro dell’esecuzione forzata

Per l’esecuzione forzata su cose mobili o immobili è competente il giudice del luogo in cui le cose si trovano. Se le cose immobili soggette all’esecuzione non sono interamente comprese nella circoscrizione di un solo tribunale, si applica l’art. 21.

Per l’esecuzione forzata su autoveicoli, motoveicoli e rimorchi è competente il giudice del luogo in cui il debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede. *

Per l’esecuzione forzata degli obblighi di fare e di non fare è competente il giudice del luogo dove l’obbligo deve essere adempiuto.

* Il D.L. n. 132 del 12 settembre 2014, convertito con modificazioni dalla L. n. 162 del 10 novembre 2014, ha disposto, con l’art. 19, comma 6-bis, che la presente modifica si applica ai procedimenti iniziati a decorrere dal trentesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore della legge di conversione del D.L. medesimo.

Tutti gli articoli del Codice di procedura civile (in fase di aggiornamento):

art. 1

art. 2

art. 3

art. 4

art. 5

art. 6

art. 7

art. 8

art. 9

art. 10

art. 11

art. 12

art. 13

art 14 

art 15 

art 16

art 17

art. 18 

art. 19

art. 20 

art. 21

art. 22

art. 23

art. 24

art. 25 

art 26 cpc

art. 27

art. 28

art. 29

art. 30

art. 31

art. 32

art. 33

art. 34

art. 35

art. 36

art. 37

art. 38

art. 39

art. 40

art. 41

art. 42

art. 43

art. 44

art. 45

art. 46

art. 47

art. 48

art. 49

art. 50

art. 51

art. 52

art. 53

art. 54

art. 55

art. 56

art. 57

art. 58

art. 59

art. 60

Precedente Piani di rientro sanità legge 296 06, irccs: termine di applicazione riduzione forfettaria importi delle prestazioni Successivo Soccorso istruttorio appalti pubblici, piattaforma gare telematiche, offerta gara con file illeggibile