Art 38 cp – testo articolo codice penale italiano

Art 38 Cp. *

(Condizione giuridica del condannato alla pena di morte)

Il condannato alla pena di morte è equiparato al condannato all’ergastolo, per quanto riguarda la sua condizione giuridica.

 

* L’art. 1, commi 1 e 2 del D.Lgs. Luogotenenziale 10 agosto 1944, n. 224 ha disposto che “Per i delitti preveduti nel Codice penale è soppressa la pena di morte. Quando nelle disposizioni del detto Codice è comminata la pena di morte, in luogo di questa si applica la pena dell’ergastolo”.

Precedente Accesso civico generalizzato, Consiglio di Stato sentenza n. 6028 2 settembre 2019: bisogna indicare i documenti di cui si chiede l’ostensione Successivo Reato: distinzione fra delitti e contravvenzioni Art 39 Cp Aggiornato 2019 - Testo dell'articolo 39 del Codice penale