Art 64 Codice del processo amministrativo – Testo aggiornato dell’articolo, giurisprudenza e collegamenti rilevanti

Art 64 Disponibilità, onere e valutazione della prova

1. Spetta alle parti l’onere di fornire gli elementi di prova che siano nella loro disponibilità riguardanti i fatti posti a fondamento delle domande e delle eccezioni.

2. Salvi i casi previsti dalla legge, il giudice deve porre a fondamento della decisione le prove proposte dalle parti nonchè i fatti non specificatamente contestati dalle parti costituite.

3. Il giudice amministrativo può disporre, anche d’ufficio, l’acquisizione di informazioni e documenti utili ai fini del decidere che siano nella disponibilità della pubblica amministrazione.

4. Il giudice deve valutare le prove secondo il suo prudente apprezzamento e può desumere argomenti di prova dal comportamento tenuto dalle parti nel corso del processo.

Giurisprudenza art 64 codice del processo amministrativo

Principio di non contestazione nel processo amministrativo: precisazioni del Consiglio di Stato sentenza n. 393 22 gennaio 2018 sulla “non contestazione” da parte della Pubblica amministrazione in caso di impugnazione di un provvedimento autoritativo

Precedente Requisiti accesso fondo antiusura, Consiglio di Stato sentenza n. 366 19 gennaio 2018 sulla erogazione dei mutui di cui all'art. 14 l. 108 1996 dopo l’archiviazione del procedimento penale per l'accertamento del reato di usura Successivo Principio di non contestazione nel processo amministrativo: precisazioni del Consiglio di Stato sentenza n. 393 22 gennaio 2018 sulla “non contestazione” da parte della Pubblica amministrazione in caso di impugnazione di un provvedimento autoritativo