Art 96 cpc testo aggiornato

Art 96 cpc testo: dopo ultimo aggiornamento.

Codice procedura civile:

Art. 96. (Responsabilità aggravata)

Se risulta che la parte soccombente ha agito o resistito in giudizio con mala fede o colpa grave, il giudice, su istanza dell’altra parte, la condanna, oltre che alle spese, al risarcimento dei danni, che liquida, anche di ufficio, nella sentenza.

Il giudice che accerta l’inesistenza del diritto per cui è stato eseguito un provvedimento cautelare, o trascritta domanda giudiziale, o iscritta ipoteca giudiziale, oppure iniziata o compiuta l’esecuzione forzata, su istanza della parte danneggiata condanna al risarcimento dei danni l’attore o il creditore procedente, che ha agito senza la normale prudenza. La liquidazione dei danni e’ fatta a norma del comma precedente.

In ogni caso, quando pronuncia sulle spese ai sensi dell’articolo 91, il giudice, anche d’ufficio, può altresì condannare la parte soccombente al pagamento, a favore della controparte, di una somma equitativamente determinata.

Vedi anche:

Compensazione spese legali

Compensazione spese legali ex art. 92 cpc

Condanna PA in sede civile, inerzia, giudizio ottemperanza: legittima compensazione parziale spese

Astreintes non applicabile a pagamento spese processuali

Interessi su spese legali fissate da tribunale civile: giudice dell’ottemperanza non può integrare pronuncia

Procedimento ex lege Pinto, inottemperanza ordine pagamento spese legali antistatari: no penalità di mora

Equo indennizzo, difensore antistatario, pagamento spese legali: no penalità di mora

Risarcimento diretto danni a cose include spese legali necessarie

Condanna Pa pagamento crediti retributivi tardivamente corrisposti, divieto di cumulo interessi legali e rivalutazione monetaria

Altre sentenze sul processo amministrativo:

Processo amministrativo, notifica appello dopo un anno da pubblicazione sentenza: si applica l’art. 330 cpc terzo comma

Eccezione difetto giurisdizione e abuso del processo amministrativo

Processo amministrativo, modalità computo termine processuale a giorni il cui decorso abbia inizio durante periodo di sospensione feriale

Processo amministrativo, formazione del giudicato, thema decidendum, obiter dictum

Art. 120 Codice del processo amministrativo

Art. 119 Codice del processo amministrativo

Precedente Informazione antimafia interdittiva Successivo Oneri concessione edilizia