Crea sito

Droghe, no reati per sostanze in tabelle 2006-2014

Cassazione Penale Sezioni Unite n. 29316 9 luglio 2015

A seguito della dichiarazione d’incostituzionalità degli artt. 4-bis e 4-vicies- ter del decreto-legge n. 272 del 2005, come modificato dalla legge n. 49 del 2006, pronunciata dalla Corte costituzionale con la sentenza n. 32 del 2014, deve escludersi la rilevanza penale delle condotte che, poste in essere a partire dall’entrata in vigore di detta legge e fino all’entrata in vigore del decreto-legge n. 36 del 2014, abbiano avuto ad oggetto sostanze stupefacenti incluse nelle tabelle (altro…)

Detenzione stupefacenti dopo Corte costituzionale 32 2014,

La Quarta Sezione Penale ha rimesso alle Sezioni Unite la questione in ordine alla perdurante rilevanza penale delle condotte di detenzione illecita di stupefacenti commesse in epoca antecedente all’entrata in vigore del d.l. 20 marzo 2014, n. 36, conv. con mod. dalla legge 16 maggio 2014, n. 79, aventi ad oggetto sostanze droganti inserite per la prima volta nelle tabelle introdotte con il d.l. 30 dicembre 2005, n. 272, conv. con mod. dalla legge 21 febbraio 2006 n. 49, risultate caducate per effetto della pronuncia della Corte costituzionale n. 32 del 2014. (Fattispecie in tema di detenzione illecita di nandrolone). (altro…)