Crea sito

Art. 1136 codice civile (Costituzione dell’assemblea e validità delle deliberazioni) – Aggiornato 2019 e testo storico della norma

L’assemblea in prima convocazione è regolarmente costituita con l’intervento di tanti condomini che rappresentino i due terzi del valore dell’intero edificio e la maggioranza dei partecipanti al condominio.

Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio. (altro…)

Elezioni, divieto di contrassegni identici o simili a quelli di altri partiti: non vale solo per i partiti nazionali

Consiglio di Stato sentenza n. 2621 23 aprile 2019

Il divieto dell’art. 14, comma 3, del d.P.R. n. 361 del 1957, a mente del quale «non è ammessa la presentazione di contrassegni identici o confondibili con quelli presentati in precedenza ovvero con quelli riproducenti simboli, elementi e diciture, o solo alcuni di essi, usati tradizionalmente da altri partiti», riguarda non solo i partiti nazionali, ma anche quelli di altri Stati membri dell’Unione, sicché non è permesso ad un partito nazionale presentare il simbolo di un partito estero senza alcuna (altro…)

Ricorso per Cassazione procedura civile, Sent. n. 17450 14 luglio 2017 su onere deposito della copia autentica della relazione di notificazione ex art. 369, comma 2, n. 2, cod. proc. civ. quando la notifica della sentenza impugnata è stata eseguita con modalità telematica ex art. 3-bis l 53 1994: il difensore del ricorrente (ricevente il messaggio PEC) deve produrre le copie cartacee della sentenza impugnata e della relativa relazione di notificazione, con necessità di attestazione, con propria sottoscrizione autografa, della conformità agli originali delle copie analogiche formate, a pena di improcedibilità del ricorso

Ricorso per Cassazione procedura civile, Cassazione civile n. 17450 14 luglio 2017:

In tema di ricorso per Cassazione, qualora la notificazione della sentenza impugnata sia stata eseguita con modalità telematica ai sensi dell’art. 3-bis della legge n. 53 del 1994, per soddisfare l’onere di deposito della copia autentica della relazione di notificazione ex art. 369, comma 2, n. 2, cod. proc. civ., il difensore del ricorrente, destinatario della notificazione, deve estrarre copie cartacee del messaggio di posta elettronica certificata pervenutogli e della (altro…)

Servitù di passaggio, azione proprietario fondo per modificarne l’esercizio: si ha litisconsorzio necessario

In tema di servitù di passaggio si è recentemente pronunciata la seconda sezione civile della Cassazione con sentenza n. 18246 16 settembre 2016.

Il diritto di servitù per sua natura indivisibile in quanto inerente a tutto il fondo dal lato sia attivo che passivo, non può formare oggetto di (altro…)