Crea sito

Ingiuria, art. 192 cpp, testimonianza della persona offesa

La Corte d’Appello aveva assolto l’imputato dal reato di ingiuria e dal reato di minacce sulla base della considerazione che l’unica prova a suo carico era “la testimonianza resa in dibattimento dalla persona offesa, costituitasi parte civile e, come tale, interessata all’esito del giudizio onde ottenere il divisato risarcimento del danno” (così i giudici), ora la Cassazione in sede di legittimità annulla la sentenza con rinvio. (altro…)

133 cp e sindacato di legittimità

Cassazione penale sentenza n. 35030 18 agosto 2016

La graduazione della pena, anche in relazione agli aumenti ed alle diminuzioni previsti per le circostanze aggravanti ed attenuanti, rientra nella discrezionalità del giudice di merito, che la esercita, così come per fissare la pena base, in aderenza ai principi enunciati negli artt. 132 e 133 cp; ne discende che è inammissibile la censura che, nel (altro…)