Crea sito

Giurisdizione Tribunale superiore acque pubbliche

Consiglio di Stato sentenza n. 3823 3 agosto 2015

La giurisdizione del Tribunale superiore delle acque pubbliche è individuata, ai sensi dell’art. 143 del r.d. 11 dicembre 1933, n, 1755, quando i provvedimenti amministrativi impugnati incidano direttamente sul regime delle acque pubbliche nel senso che concorrano, in concreto, a disciplinare la gestione e l’esercizio delle opere idrauliche o a determinare i modi di acquisto dei beni necessari all’esercizio e alla realizzazione delle opere stesse od a stabilire o modificarne la localizzazione o a influire nella loro realizzazione, mediante sospensione o revoca dei relativi provvedimenti. (altro…)

Questione di giurisdizione per la prima volta in appello è abuso del processo

Consiglio di Stato n 5484 del 7 novembre 2014

La questione di giurisdizione, proposta per la prima volta nella sede di appello dalla parte autrice del ricorso originario, è inammissibile

Dare ingresso a tale questione in questa fase del giudizio consentirebbe alla parte, che ha introdotto la domanda giudiziale scegliendo il giudice ritenuto titolare della giurisdizione, di sottrarsi a quell’onere di non contraddizione che si esprime nel divieto di venire contra factum proprium. Una condotta di tal genere non può essere consentita, in quanto è evidentemente solo opportunistica e strumentale, contrasta con i canoni di lealtà e correttezza processuale e finisce per integrare un evidente abuso del processo.

Una simile condotta contraddice l’obbligo di cooperazione che l’art. 2, comma 2, c.p.a. pone al giudice e alle parti “per la realizzazione della ragionevole durata del processo”. Infatti, l’obbligo ora detto impone di (altro…)