Crea sito

Appello oltre termine “lungo”: no concessione errore scusabile

Consiglio di Stato sentenza n. 3386 7 luglio 2015

Non sussistendo da tempo dubbi in ordine al fatto che l’appello avverso le sentenze che declinano la giurisdizione debba essere proposto nel termine breve di tre mesi e non di sei, mentre solo prima dell’adozione del decreto legislativo 15 novembre 2011, n. 195 si era in presenza di oggettive ragioni di incertezza su questioni di diritto, nel caso in cui l’appello viene notificato oltre il termine “lungo” dimezzato di tre mesi, decorrente dalla pubblicazione della sentenza, non si ravvisano gli estremi dell’errore scusabile ai sensi dell’art. 37 cod. proc. amm., ch’è (altro…)

Notifica. Errore materiale delle poste, termini per appello

Consiglio di Stato sentenza n. 5961 2 dicembre 2014

Se vi è stato un errore materiale degli operatori postali nel procedimento di notifica, se la stessa riguarda un atto che doveva essere notificato entro un certo termine a pena di decadenza, verosimilmente si ravvisano i presupposti per concedere al mittente una riapertura dei termini o altro beneficio analogo. Se invece si discute se sia perfezionato l’evento dal quale dipendeva il decorso di un termine decadenziale a carico del destinatario della notifica, una eventuale rinnovazione della notifica “ora per allora” non potrebbe mai produrre l’effetto di far insorgere retroattivamente un termine decadenziale a carico della parte destinataria. (altro…)

Processo amministrativo, appello

Un rinvio indeterminato agli atti di primo grado, senza alcuna ulteriore precisazione del loro contenuto, è inidoneo ad introdurre giudizio di appello motivi in tal modo dedotti, trattandosi di formula di stile insufficiente a soddisfare l’onere di espressa riproposizione.

Consiglio di Stato sentenza n. 5939 1 dicembre 2014

(altro…)