Crea sito

Risarcimento dei danni evitabili dal creditore prima dell’art 30 codice del processo amministrativo

Risarcimento dei danni evitabili: La regola per cui non sono risarcibili i danni evitabili con la diligente utilizzazione degli strumenti di tutela previsti dall’ordinamento, fra cui la tempestiva impugnazione del provvedimento, oggi è sancita in modo espresso dall’art. 30, comma 3 c.p.a., ma deriva da un principio già presente in precedenza nell’ordinamento, ricavabile per interpretazione dell’art. 1227 comma 2 c.c. Per conseguenza, già nel (altro…)