Crea sito

Esame ammissione Medicina, Tar Lazio sentenza n. 12073 6 dicembre 2017 su interpretazione art. 4, comma 1, legge 2 agosto 1999, n. 264 (Norme in materia di accessi ai corsi universitari): la norma non impone la formulazione di una graduatoria unica nazionale; se il bando del MIUR prevede tante graduatorie locali quanti sono gli Atenei interessati, l’accesso ai corsi consegue al raggiungimento di un punteggio sufficiente in relazione ai posti messi a concorso dalla singola facoltà universitaria e vale il principio di autoresponsabilità (scelgono i concorrenti quali e quante sedi indicare nella domanda di partecipazione, assumendo nella propria sfera giuridica le relative conseguenze)

Esame ammissione Medicina, graduatoria unica nazionale e graduatorie locali, Tar Lazio sentenza n. 12073 6 dicembre 2017:

“L’art. 4, comma 1, della legge 2 agosto 1999, n. 264 (Norme in materia di accessi ai corsi universitari) prevede testualmente che “L’ammissione ai corsi di cui agli articoli 1 e 2 è disposta dagli atenei previo superamento di apposite prove di cultura generale, sulla base dei programmi della scuola secondaria superiore, e di accertamento della predisposizione per le discipline oggetto dei corsi medesimi, con pubblicazione del relativo bando almeno 

(altro…)