Competenze ministro della Giustizia, fondamento e limiti

Competenze ministro della Giustizia

Competenze ministro della Giustizia, fondamento e limiti rispetto alla funzioni del Consiglio superiore della magistratura

Di seguito il testo della norma costituzionale fondamentale sulla materie riservate al Ministero della Giustizia rispetto a quelle di competenza del Csm

Articolo 110 della Costituzione italiana
Ferme le competenze del Consiglio superiore della magistratura, spettano al Ministro della giustizia l’organizzazione e il funzionamento dei servizi relativi alla giustizia.

Precedente Fondo sperimentale di riequilibrio 2020, ripartizione e attribuzione Successivo Sospensione termini processo tributario e differimento udienze