Esclusione dagli affidamenti pubblici: art. 38 d.lgs. 163/2006 lettera m-quater

Art. 38. Requisiti di ordine generale

Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163
Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE [ora abrogato]

1. Sono esclusi dalla partecipazione alle procedure di affidamento delle concessioni e degli appalti di lavori, forniture e servizi, né possono essere affidatari di subappalti, e non possono stipulare i relativi contratti i soggetti:

[…]

m-quater) che si trovino, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all’articolo 2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale.

 

 

Precedente Richiesta risarcimento danni pubblica amministrazione Successivo Affidamento appalti pubblici, imprese in collegamento sostanziale