Concessione autolinee, disciplina transitoria Regione Calabria

Legge regionale (Calabria) 14 aprile 1986, n. 15

[…]

Art. 34 Norme transitorie.

Le concessioni in atto, già rilasciate secondo la disciplina previgente, sono confermate di diritto.

Ai fini del comma precedente, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, le ditte attualmente concessionarie di linee di competenza regionale dovranno presentare al Presidente della Giunta regionale domanda di conferma delle concessioni stesse, che verrà assentita dalla Giunta regionale sulla base di apposito disciplinare.

È fatta salva la procedura prevista dal primo comma del precedente articolo 19.

Fino all’approvazione del piano regionale dei trasporti, di cui all’articolo 6, e alla conseguente riorganizzazione dei servizi ai sensi dell’articolo 20 della presente legge, la Giunta regionale potrà procedere al rilascio di nuove concessioni soltanto in caso di riconosciuta esigenza di provvedere a gravi carenze di servizi, su parere favorevole espresso dalla riunione istruttoria di cui all’articolo 19, sentiti, per ognuno dei bacini di traffico provvisoriamente individuati dall’articolo 11, l’Amministrazione provinciale, le Comunità montane, i Comuni, le Unità Sanitarie Locali e i Distretti scolastici interessati e le forze sociali e sindacali*

*( A norma di quanto disposto dall’art. 29, comma 1, n. 3), L.R. 7 agosto 1999, n. 23, oltre alle norme della presente legge ivi espressamente abrogate, è abrogata ogni altra disposizione della stessa in contrasto con le norme della suddetta L.R. n. 23/1999.)

[…]

Precedente Distanza minima edifici, differenza vedute e finestre lucifere Successivo Procedimento rilascio concessione esercizio di autolinea per gravi carenze di servizi