Crea sito

Scia Liguria, natura giuridica

Scia Liguria, natura giuridica

Scia Liguria, natura giuridica, art 48 L.R. 16/2008

 

Tar Liguria sentenza n. 242/2020

[…]

Occorre premettere che l’art. 48 della L.R. n. 16/2008 contempla un meccanismo di regolarizzazione delle opere abusive basato sulla semplice presentazione di una comunicazione, munita dei requisiti indicati dal legislatore regionale (cfr. T.A.R. Liguria, sez. I, 10 ottobre 2016, n. 1003).

Si tratta, quindi, di un atto del privato che produce ex lege effetti abilitativi in sanatoria, senza alcuna intermediazione del potere amministrativo, secondo lo stesso schema norma-fatto-effetto previsto dalla legge per la Scia e per la Cila.

Ne discende che, non essendo un provvedimento tacito, il terzo che si assume leso non è legittimato ad impugnare direttamente la comunicazione ex art. 48 cit., ma può solamente sollecitare i poteri di verifica spettanti all’amministrazione e, in caso di inerzia, esperire l’azione avverso il silenzio, analogamente a quanto previsto dall’art. 19, comma 6-ter, della legge n. 241/1990 in relazione alla Scia e in ossequio al principio di effettività della tutela giurisdizionale ex art. 24 Cost. (in argomento cfr. T.A.R. Sicilia, Catania, sez. I, 16 luglio 2018, n. 1497, in materia di Cila). […]